RIAPRE LA PALESTRA DI MOTIVEXLAB, L’UNICA RISERVATA AI TECNICI DI LABORATORIO

Domenica d’agosto, domani riapre la palestra di Motivexlab, l’unica riservata ai tecnici di laboratorio.

Che cosa ci fa una palestra in un laboratorio prove distruttive e controlli non distruttivi?

E perché mai la notizia dovrebbe interessarti?

Sei un responsabile qualità di un’azienda del comparto automotive, probabilmente in vacanza ancora per qualche giorno, ti stai rilassando sotto l’ombrellone e di sicuro

A) non hai voglia di pensare ai tuoi problemi di quality manager

B) non hai voglia di pensare agli allenamenti in palestra

E hai ragione. Sei in vacanza. Oggi lo sei di sicuro. Domani non so.

Ma sia che tu rientri al lavoro domani, sia che ti spettino ancora dei giorni di relax, la palestra di MotivexLab, l’unica riservata ai tecnici di laboratorio, potrebbe rappresentare per te un buon modo per continuare a godere dei benefici di questa pausa estiva.

E ora ti spiego il perché.

Lo farò con la formula del WHAT (cosa), HOW (come), WHY (perché).

In Italia ci sono centinaia di aziende che si occupano di controllo qualità dei materiali e dei processi produttivi come la saldatura, la verniciatura industriale, la pulizia dei componenti, i trattamenti termici di acciaio e materiali metallci.

Queste aziende sia che siano strutturate come laboratorio prove distruttive sui materiali e controlli non distruttivi, sia che siano semplicemente dei titolari di partita IVA con un patentino da addetto ai CND, fanno più o meno tutti le stesse cose.

Se fanno prove distruttive di laboratorio si occuperanno di analisi chimiche, prove meccaniche, esami metallografici, failure analysis, controllo delle saldature mediante macrografie e micrografie, prove di trazione, prove di durezza, prove di pulizia e test di contaminazione, prove di corrosione in nebbia salina, invecchiamenti accelerati.

Se fanno controlli non distruttivi la loro attività potrà comprendere la radiografia industriale di fusioni o saldature, il controllo mediante ultrasuoni , l’analisi chimica PMI, l’esame visivo, i liquidi penetranti e la magnetoscopia.

Questo è cosa – WHAT – fanno le aziende che fanno test e controlli sui materiali, sulle saldature, sulle verniciature ecc.

Ciò che fa la differenza è come – HOW – lo fanno.

Possiamo distinguere il laboratorio prove accreditato ISO 17025, conforme allo standard IATF 16949:2016, dal laboratorietto che millanta certificazioni o ha un numero ridotto di prove accreditate. Magari una o due, giusto per poter dire di essere un laboratorio accreditato, ma senza aver sottoposto ad audit tutte le tipologie di prove che si eseguono presso la propria struttura.

E sì, molti hanno capito che senza accreditamento il mercato si stringe sempre di più, per cui hanno scelto di accreditare una o due prove solo per poterle usare come specchietto per le allodole.

Poi ci sono i laboratori enormi, quelli che sono sotto il controllo delle multinazionali o di grandi gruppi industriali, che fanno tutto per tutti, si occupano di controllo qualità in senso lato, fanno tarature, emettono patentini, tengono corsi di vario genere e fanno prove e controlli per tutti i settori, senza avere una chiara specializzazione e di conseguenza un’attenzione al cliente e alle problematiche del suo settore specifico che solo un laboratorio prove specializzato può offrire.

Ci sono laboratori che non dichiarano i livelli di servizio al cliente, dove per sapere quando si riceveranno gli esiti bisogna sollecitare tutti i giorni la consegna, dove nessuno si preoccupa di rendere comprensibili i risultati ai clienti, che spesso non sono degli addetti ai lavori e hanno necessità di prendere in fretta decisioni in funzione dei risultati delle prove.

Tu sei un quality manager, o comunque hai la responsabilità della qualità dei materiali e dei prodotti della tua azienda, e sai benissimo che le prove di laboratorio e i controlli non distruttivi ti servono per sapere se avviare o no la produzione, conoscere le cause di una non conformità, capire se un fornitore è valido o no, eliminare le cause di scarto, decidere se pagare una fattura o contestare una fornitura, difenderti da una contestazione cliente.

Tu lo sai benissimo. Molti tecnici di laboratorio e addetti ai controlli non distruttivi non lo sanno.

Molti tecnici di laboratorio fanno le prove di laboratorio, distruttive e non, emettono rapporti di prova, certificati di conformità, ma ignorano completamente la ragione per cui lo fanno.

Ti sembrerà strano, ma in tantissime realtà non c’è un perché – WHY – chiaro.

Il perché è spesso il perché che tutti considerano ovvio: portare a casa la pagnotta a fine mese.

Attenzione, non sto dicendo che un’impresa non debba fare utili o che un tecnico di laboratorio non debba portare a casa lo stipendio a fine mese. Il riconoscimento economico di ciò che si fa- WHAT-, e del come lo si fa  – HOW-, è assolutamente alla base di ogni rapporto lavorativo. Ma è il risultato di ciò che si fa, non è la ragione per cui lo si fa.

Ciò che rilevo è la quasi totale mancanza di un perché lo si fa – WHY -.

Sono pochissimi i tecnici di laboratorio e i laboratori che sanno perché fanno ciò che fanno.

A parte le legittime ragioni economiche, che abbiamo detto sono (o dovrebbero essere) la conseguenza, non la causa.

Ora però torno indietro e poi ti riporto qui, e ti rivelo finalmente il perché dovresti essere interessato alla riapertura della palestra di MotivexLab, l’unica in Italia riservata ai tecnici di laboratorio.

COSA FA MOTIVEXLAB – WHAT –

MotivexLab fa prove distruttive e controlli non distruttivi per il controllo qualità dei materiali e dei processi del settore automotive

COME LO FA MOTIVEXLAB – HOW –

MotivexLab ti consegna i report coi risultati delle prove sulla tua scrivania in 24 ore e senza errori, se no, ti restituisce i soldi delle prove.

Già, nessun laboratorio prove ha la garanzia sui tempi di consegna, MotivexLab sì.

PERCHE’ LO FA – WHY –

Lo fa per permetterti di

  • avere la certezza della data di consegna in 24 ore del report
  • avere un responso specialistico sulle problematiche automotive
  • avere la valutazione di conformità super partes di un laboratorio accreditato
  • prendere serenamente le tue decisioni grazie a report chiari, esaustivi e corretti
  • risolvere le controversie cliente – fornitore il più velocemente possibile
  • bloccare una produzione non conforme ed eliminare gli scarti
  • fare bella figura col tuo capo, coi clienti e anche coi fornitori

Ora, ecco svelato l’arcano.

I Tecnici di laboratorio di MotivexLab domani riprenderanno a lavorare e non lo faranno solo per portare a casa lo stipendio, lo faranno pensando a te spaparanzato sulla spiaggia o già in ufficio alle prese con le prime pratiche da sbrigare, e soprattutto lo faranno pensando al perché il loro lavoro è importante e perché può aiutarti a svolgere meglio il tuo.

Permettendoti anche di non esaurirti subito appena rientrato in ufficio e mantenere i benefici delle vacanze.

In questo contesto, in MotivexLab c’è una palestra dove i tecnici possono tenersi in forma, alle 8 si comincia il lavoro leggendo un libro e non con il suono della campanella o bollando la cartolina, e si fa persino il Gioco dei numeri.

Un gioco per cui tutti si riuniscono in cerchio e ognuno dice un numero per descrivere cosa gli è successo di bello al lavoro, qualcosa di cui è orgoglioso o grato. Per esempio puoi dire 5 se ti occupi di rapporti con i clienti e vuoi far sapere ai colleghi che 5 clienti hanno mandato una mail di ringraziamento per il lavoro fatto o hanno rilasciato delle testimonianze, o 15 se il giorno prima hai preparato 15 provette di trazione per il controllo di 15 talloni di saldatura, o 1 se un collega ti ha dedicato 1 ora per formarti sul nuovo software di gestione del laboratorio.

Queste attività hanno fatto sì che i giornalisti si accorgessero di MotivexLab e lo prendessero come modello ed esempio di un piccolo miracolo italiano.

Proprio l’estate scorsa sono stata ospite della trasmissione di Rai Radio 2 Miracolo Italiano per raccontare cosa si fa in MotivexLab e soprattutto perché lo si fa.

Ciò che però tengo a dirti è che MotivexLab non è un miracolo, è un sistema, un metodo testato in 20 anni di attività,  in cui tutte le procedure sono strettamente standardizzate e controllate per permetterti di avere i report in 24 ore sulla tua scrivania, senza errori, senza chiedere favori, senza pagare sovrapprezzi, senza sperare in un miracolo.

A patto che però prenoti subito le tue prove.

Puoi farlo telefonando allo 0119370516 o scrivendo una mail a info@motivexlab.com.

 

 

Spero di incontrarti presto.

Elisabetta Ruffino

 

P.S. Non hai ancora letto il libro Tutto e Subito in cui sono spiegati tutti i perché di MotivexLab e perché facciamo ciò che facciamo?

Richiedilo gratis su www.libromotivexlab.com

2018-09-17T10:24:55+00:00 domenica, 19 agosto , 2018|Consegna urgente garantita, Controlli non distruttivi, Prove di laboratorio|

Scrivi un commento