Prove meccaniche 2018-08-23T11:53:45+00:00

Prove meccaniche

Prove di trazione

♦Vuoi conoscere le caratteristiche meccaniche della lamiera da stampaggio?

♦ Vuoi confrontare il carico di rottura e lo snervamento di due lotti di materiale differenti?

♦ Vuoi capire se l’allungamento della lamiera è adatto alla lavorazione che devi fare?

Quello che ti serve è la prova di trazione.

MotivexLab® AutoMotive Test Express ti consegna i risultati delle prove di trazione comodamente sulla tua scrivania in 24 ore, o è gratis.

Se ricevi subito i risultati di prova puoi dire basta alle telefonate di sollecito al laboratorio, puoi completare le pratiche di gestione qualità senza l’ansia di aspettare i report del materiale, puoi iniziare la produzione con la sicurezza che il materiale è conforme.

Chiama ora allo 011 93 70 516 oppure compila il modulo “CONTATTI” che trovi in fondo alla pagina e chiedi informazioni su come ricevere in 24 ore sulla tua scrivania i risultati delle prove, o è gratis.

La prova di trazione viene eseguita secondo gli standard internazionali UNI EN ISO 6892-1 (Materiali metallici – Prova di trazione – Parte 1: Metodo di prova a temperatura ambiente) e ASTM A370 (Standard Test Methods and Definitions for Mechanical Testing of Steel Products), applicando alla provetta una forza a velocità costante e controllata, misurando nello stesso tempo la forza applicata e la deformazione .

La provetta viene chiusa in afferraggi che la vincolano da un lato al basamento della macchina e dalla parte opposta alla traversa mobile che applica la forza di trazione.

I dati forza (kN) – spostamento (mm) vengono tabulati in un grafico che fornisce la curva del materiale testato. Da tale grafico è possibile ricavare i parametri tipici delle caratteristiche meccaniche del materiale, che sono:

  •  resistenza a trazione o carico massimo unitario (Rm)
  •  tensione di snervamento superiore (ReH) e tensione di snervamento inferiore (ReL) oppure il carico unitario di snervamento (Rp0,2)
  •  allungamento a rottura percentuale (A%)
  • strizione (Z%)
  • modulo di elasticità di Young (E)
  • anisotropia (r)
  • coefficiente di incrudimento (n)

La prova è integrata dalla presenza di un estensimetro che ha la funzione di misurare con maggiore precisione gli istanti iniziali di deformazione elastica del materiale, prendendo come riferimento una lunghezza fissa (L0), definita in base allo spessore della provetta sottoposta a prova.

La prova di trazione ha dunque lo scopo di verificare la conformità del materiale ma anche, nel caso di lamiere, identificare problemi ad esempio di stampaggio o di imbutitura che possono verificarsi quando il materiale presenta anomalie tipo un campo elastico ristretto oppure un allungamento inferiore rispetto a quanto previsto a progetto.

Le prove possono essere eseguite su lamiere, piastre e prodotti piani, fili, barre e profilati di qualunque spessore e tubi, con la possibilità di realizzare provette a lati paralleli, ad osso di cane, tonde secondo gli standard internazionali oppure su specifiche fornite dal cliente, rispettando precise dimensioni di larghezza, lunghezza e tolleranze di forma.

MotivexLab® esegue inoltre prove di trazione su giunti saldati come richiesto per la qualifica delle procedure di saldatura, oppure sui rivetti secondo le principali norme internazionali:

  • prove di trazione e di taglio sui rivetti, secondo la norma ISO 14589 (Rivetti a strappo – Prove meccaniche);
  • prove di trazione trasversale su saldatura (norma UNI EN ISO 4136 – Prove distruttive sulle saldature di materiali metallici – Prova di trazione trasversale);
  • prove di trazione su saldature a punti e a rilievi (norma UNI EN ISO 14272 – Dimensioni della provetta e metodologia di esecuzione della prova di trazione con provette a croce di saldature a resistenza a punti e a rilievi);
  • prove di taglio su saldature a resistenza a punti, a rulli, rilevi (norma UNI EN ISO 14273).

Ecco il video di come si preparano le provette di trazione:

Fai una richiesta specifica chiamando allo 011 93 70 516 oppure compilando il modulo che trovi qui in basso, ti garantirai il servizio MotivexLab® AutoMotive Test Express: esiti delle prove di trazione sulla tua scrivania in 24 ore e senza errori, o è gratis.

____________________________________________

N.B. Fai attenzione che MotivexLab® è riservato a un numero limitato di clienti: solo i primi che si prenotano, perché se non possiamo garantire la consegna in 24 ore per le troppe richieste, preferiamo dire di no, piuttosto che consegnarti i report delle prove di trazione in ritardo e crearti un disagio.

Prove di resilienza Charpy

♦ Devi dimostrare che il tuo acciaio è tenace e mantiene questa caratteristica anche a basse temperature?

♦ Devi verificare fino a che temperatura i tuoi componenti resistono senza subire una rottura fragile?

♦ Hai un certificato dell’acciaieria che riporta i Joule (J) della tua barra e devi verificare che il dato sia mantenuto su tutti i lotti?

Richiedi a MotivexLab® AutoMotive Test Express la prova di resilienza e hai la garanzia di ricevere i risultati sulla tua scrivania entro 24 ore, o è gratis.

La prova di resilienza Charpy (impact test secondo la norma UNI EN ISO 148-1) misura l’energia richiesta (J) per rompere un provino metallico sotto l’azione di un carico impulsivo.

Il test consiste nella determinazione della quantità di energia assorbita da una provetta di dimensioni standard e con presenza di un intaglio ad una determinata temperatura e ha lo scopo di determinare la resistenza del materiale a carichi impulsivi in uno stato di tensione multi assiale e alla propagazione di cricche per urto (tenacità).

Se vuoi conoscere la tenacità del tuo acciaio attraverso la prova di resilienza Charpy non aspettare e telefona subito allo 011 93 70 516 oppure compila il modulo dei contatti al fondo della pagina, scrivendo quale è la tua esigenza, verificheremo subito se possiamo soddisfare la tua richiesta.

Se perdi tempo non avrai i risultati tra 24 ore come solo MotivexLab® ti garantisce, ma dovrai aspettare per giorni e giorni prima che gli altri laboratori ti mandino il certificato dei test di resilienza.

Prove di piega, taglio, compressione, sbottonatura

♦ Devi misurare la forza massima di tenuta per mettere a punto la saldatura di punti, viti, dadi?

♦ Devi misurare quanto resiste un componente sottoposto a una compressione prima di inviarlo al cliente?

♦ Vuoi sapere se il tuo particolare supererà il test di spiantaggio di una boccola e evitare una non conformità?

MotivexLab® AutoMotive Test Express è attrezzato per eseguire numerose prove meccaniche che prevedono l’applicazione di forze di compressione, trazione, coppie torcenti e per darti i risultati entro 24 ore, in modo che tu possa intervenire immediatamente sulla produzione se qualcosa non va. 

Eccone alcune:

  • prove di spiantaggio in compressione e trazione (pull out test, push out test) su componenti inseriti per interferenza o dentature di corona;
  • prove di torsione (torque test) per la misurazione della coppia su componenti filettati (viti, dadi, bulloni) o inseriti per interferenza, mediante l’utilizzo di chiave dinamometrica;
  • misurazione della coppia massima di avvitamento e della coppia minima di svitamento;
  • prove di piegamento sulle saldature di materiali metallici, secondo la norma UNI EN ISO 5173;
  • prove di taglio su saldature a punti e a rilievi, secondo la norma UNI EN ISO 14273;
  • prova di sbottonatura oppure pelatura su saldatura elettrica per resistenza a sovrapposizione;come definito nel capitolato FIAT 9.50171. Tale prova particolare permette di valutare l’avvenuta saldatura tra le due lamiere e del diametro del nocciolo di saldatura, in seguito a rottura (a trazione o pelatura) che avviene lungo la superficie cilindrica del nocciolo.

Per tenere sotto controllo il tuo processo produttivo e apportare le modifiche necessarie in tempo reale, hai bisogno dei risultati delle prove meccaniche in 24 ore sulla tua scrivania, o è gratis.

Chiamaci allo 011 93 70 516 oppure invia una richiesta di contatto e con MotivexLab® AutoMotive Test Express e hai la certezza dei risultati delle prove meccaniche in tempo reale,  così puoi modificare i settaggi dei robot senza costosi fermo linea o scarti di produzione.

Prove di durezza

♦ Vuoi conoscere i valori di durezza dei tuoi materiali a cuore e in superficie e vuoi conoscerli subito per settare la produzione?

♦Devi confrontare le caratteristiche meccaniche di due campioni di grosse dimensioni che non possono essere sezionati?

♦ Tra i test richiesti per la verifica di conformità del tuo acciaio c’è la prova di durezza oltre a tutte le altre caratteristiche?

MotivexLab® AutoMotive Test Express esegue in 24 ore una vasta serie di durezze con le scale di maggiore interesse metallurgico, e se non ti consegna i certificati di prova in tempo, ti restituisce i soldi delle prove.

A seconda del tipo di penetratore e carico utilizzato, si distinguono le seguenti tipologie di prove: 

  • durezza Brinell HB con carichi da 31,25 a 3000 kg e penetratore a sfera da 2,5 o 10 mm di diametro (norma UNI EN ISO 6506-1); 
  • durezza Vickers HV con carichi da 10 a 30 kg (norma UNI EN ISO 6507-1);
  • durezza Rockwell con scale HRB e HRC (norma UNI EN ISO 6508-1)

Mediante i valori di durezza è possibile ottenere per conversione i valori di resistenza a trazione (carico di rottura Rm) mediante le più complete tabelle comparative contenute nella norma UNI EN ISO 18265 (Materiali metallici – Conversione dei valori di durezza).

Questo tipo di conversione può essere utile nel caso si vogliano conoscere i valori di resistenza a trazione di particolari di dimensioni ridotte sulle quali non è possibile eseguire la prova di trazione.

Fondamentali per valutare la conformità dei giunti saldati, sono le prove di durezza sulle saldature o giunti saldati come richiesto per la qualifica delle procedure di saldatura.

La prova consiste nell’effettuare rilievi di durezza Vickers su una sezione trasversale della saldatura in base ad una numerazione prefissata (secondo la norma UNI EN ISO 9015-1) su zone specifiche: metallo base, zona termicamente alterata (ZTA) e la zona del materiale d’apporto (zona fusa).

Telefona allo 011 93 70 516 oppure richiedi, con l’apposito modulo che trovi al fondo della pagina, tutte le informazioni riguardo alla tue necessità di misurazione della durezza dei tuoi campioni.

Ti contatteremo subito per verificare insieme se anche tu puoi risolvere in 24 ore la tua problematica e ricevere i report comodamente sulla tua scrivania risparmiando tempo, soldi e stress, perché sai subito se la durezza dei tuoi campioni è conforme o no alle tue specifiche a disegno. 

Prove di microdurezza

♦ Hai bisogno di sapere con urgenza se il tuo trattamento termico è conforme per procedere con le lavorazioni?

♦Vuoi verificare la profondità di trattamento termico per valutare se sono mantenute le specifiche a disegno e vuoi farlo velocemente?

♦ Vuoi testare la microdurezza di un rivestimento superficiale spesso pochi micron e confrontarlo con un rivestimento diverso?

MotivexLab® AutoMotive Test Express ti supporta nella verifica della microdurezza dei materiali e ti consegna i report in 24 ore sulla tua scrivania, o è Gratis, per darti la possibilità di intervenire tempestivamente per mettere a punto i tuoi processi come i trattamenti termici o i riporti galvanici, oppure di verificare la conformità dei materiali o le cause di anomalie riscontrate.

La prova di microdurezza Vickers è una sottocategoria della prova di durezza con carichi compresi tra 15 grammi e 1 kilogrammo.

Con tale metodologia è possibile eseguire le prove di durezza su materiali con spessore ridotto (anche inferiore al mm) e su riporti galvanici come nichelatura e cromatura.

La microdurezza Vickers è impiegata per la misurazione della profondità efficace e totale nei trattamenti di indurimento superficiale, mediante misurazione del gradiente delle microdurezze Vickers su una linea perpendicolare alla superficie trattata (cucitura); in particolare:

  • misurazione dello spessore di carbocementazione e carbonitrurazione, secondo la norma UNI 11153-1 (Misurazione dello spessore di strati superficiali induriti su elementi di lega ferrosa – Carbocementazione e carbonitrurazione); 
  • misurazione dello spessore di nitrurazione e nitrocarburazione ferritica, secondo la norma UNI 11153-2 (Misurazione dello spessore di strati superficiali induriti su elementi di lega ferrosa – Nitrurazione e nitrocarburazione ferritica); 
  • misurazione dello spessore di tempra, secondo la norma UNI 11153-3 (Misurazione dello spessore di strati superficiali induriti su elementi di lega ferrosa – Tempra superficiale).

Sullo stesso principio del gradiente delle microdurezze, si possono eseguire misurazioni della profondità di decarburazione (diminuzione locale del tenore di carbonio in superficie secondo la norma UNI EN ISO 3887), fornendo parametri quali la profondità di decarburazione parziale, profondità di decarburazione totale e profondità di decarburazione completa.

Chiamaci allo 011 93 70 516 oppure scrivi nel modulo che trovi qui in basso che tipo di problema di verifica dei trattamenti termici o dei rivestimenti superficiali hai, valuteremo insieme a te quale è la prova più adatta per conoscere i valori di microdurezza dei tuoi materiali e potrai accedere anche tu ai vantaggi MotivexLab® AutoMotive Test Express: esiti delle prove di microdurezza sulla tua scrivania in 24 ore e senza errori, o è gratis.

____________________________________________

P.S. Ricordati che MotivexLab® è riservato ai clienti che per primi ne fanno richiesta, perché è impossibile soddisfare tutti e quindi per garantire la consegna in 24 ore, siamo obbligati a chiudere le prenotazioni appena abbiamo raggiunto il numero massimo di commesse che riusciamo a gestire nelle 24 ore, per non fare aspettare nessuno e non creare ritardi e disagi per nessuno dei nostri clienti.

Contattaci ora e risparmierai tempo, soldi e stress grazie MotivexLab®, report sulla tua scrivania in 24 ore e senza errori, o è gratis.