Radiografia (RT) 2018-10-26T15:43:21+00:00

Radiografia (RT)

Devi eseguire i controlli non distruttivi
mediante radiografia industriale
secondo la norma ISO 5579, ASTM E1742 o ASME V?

  • Vuoi fare il controllo radiografico di fusioni o di saldature senza aspettare le lastre per settimane?
  • Vuoi i risultati della radiografia digitale in 24 ore?
  • Vuoi un servizio di controlli non distruttivi mediante RX in 24 ore?

Chiama adesso MotivexLab allo 0119370516
e prenota subito le tue radiografie delle saldature o delle fusioni.

SI, VOGLIO MAGGIORI INFORMAZIONI

Cos’è il controllo non distruttivo mediante metodo radiografico

Nei controlli non distruttivi (chiamati anche NDT – “Non Desctructive Testing”), la radiografia è uno dei metodi più importanti e ampiamente utilizzati. Il test radiografico (RT) offre una serie di vantaggi rispetto ad altri metodi non distruttivi.
In generale, la radiografia è un metodo per ispezionare materiali per cercare eventuali difettosità usando la capacità della radiazione elettromagnetica a breve lunghezza d’onda (fotoni ad alta energia) di penetrare in vari materiali. L’intensità della radiazione che penetra e attraversa il materiale viene catturata da un film sensibile alla radiazione (Film Radiografico). La tecnica mediante film radiografico è l’approccio più vecchio anche se ancora molto utilizzato. Un metodo più recente e sicuramente più pratico per l’acquisizione delle immagini RX è la radiografia digitale. Si tratta di tradurre il segnale, inviato dalla sorgente di raggi X e che ha attraversato il campione di analisi, in digitale anziché in analogico (cioè mediante l’utilizzo del film radiografico). Questa operazione è possibile grazie all’utilizzo di speciali sensori ed a un sistema di hardware / software che rileva il segnale e lo traduce come immagine su di un monitor, che è possibile archiviare (mediante CD-ROM, USB o altro).

Vuoi avere i risultati del controllo radiografico
tra 24 ore sulla tua scrivania?
Telefona adesso allo 0119370516 e
prenota le tue radiografie su lastra o radiografie digitali.

SI, VOGLIO MAGGIORI INFORMAZIONI

Per capire meglio come funziona il controllo non distruttivo mediante radiografia dobbiamo partire dall’origine di questa prova. I raggi X che vengono impiegati in questo controllo sono una porzione dello spettro elettromagnetico, cioè l’insieme di tutte le possibili frequenze delle radiazioni elettromagnetiche. All’interno dello spettro elettromagnetico possiamo trovare una suddivisione, in base alle varie lunghezze d’onda e frequenze, dei vari tipi di radiazioni possibili. Quindi avremo onde radio, microonde, infrarossi, visibile, ultravioletto, raggi X e raggi gamma. I raggi X, che sono quelli impiegati nelle radiografie sono appunto la parte di spettro elettromagnetico che ha lunghezza d’onda compresa circa tra 10 e 1/1000 di nanometro. Adesso che sappiamo quale è la fonte che ci permette di ottenere le radiografie adesso cerchiamo di capire meglio il principio teorico che sta dietro a questo tipo di analisi.
Nei controlli radiografici, il campione da ispezionare è posto tra la sorgente di radiazioni e un pezzo di pellicola sensibile alla radiazione. La fonte di radiazioni può essere una macchina a raggi X o una sorgente radioattiva. Il campione fermerà alcune di queste radiazioni, dove aree più spesse e più dense stopperanno più radiazioni. La radiazione che attraversa il campione esporrà il film e su di esso si formerà la radiografia del campione in cui saranno presenti aree più scure e più chiare. L’oscurità del film (densità) varierà con la quantità di radiazioni che raggiungono il film attraverso il campione analizzato; le aree più scure indicano più esposizione (maggiore intensità della radiazione) e le aree più chiare indicano meno esposizione (minore intensità della radiazione).
Questo diverso grado nell’oscurità dell’immagine viene usata per determinare lo spessore o la composizione del materiale e rivela anche la presenza di eventuali difetti o discontinuità all’interno del materiale.
Il controllo non distruttivo mediante radiografia può anche essere utilizzato per il controllo dell’integrità dei giunti saldati. In fase di qualificazione di un procedimento di saldatura o di un saldatore la radiografia è un tipo di controllo che viene quasi sempre richiesto in quanto è molto pratico da effettuare e offre un risultato molto specifico. Infatti si possono andare ad osservare numero difettosità come porosità, mancanze di fusione o incollature che determinano la conformità o meno della saldatura realizzata.

I vantaggi dei controlli non distruttivi mediante radiografia sono i seguenti:

– possono essere rilevate discontinuità superficiali ed interne al campione
– possono essere rilevate variazioni significative nella composizione del campione
– ha pochissime limitazioni riguardo alla tipologia di materiale da poter analizzare
– può essere utilizzata la radiografia per ispezionare aree nascoste (non è richiesto l’accesso diretto alla superficie)
– è richiesta una preparazione minima o nulla del campione
– viene ottenuto un risultato di prova permanente
– buona portabilità specialmente per sorgenti di raggi gamma

Le normative per il controllo non distruttivo mediante radiografia industriale

Le norme più utilizzate per le prove non distruttive mediante controllo radiografico RT sono:
ISO 5579 – Prove non distruttive – Esame radiografico dei materiali metallici mediante raggi X o gamma – Regole generali
ASTM E1742Standard practice for Radiographic Examination
ASMESection V – Nondestructive Examination.
ASTM E2104 – Radiographic Examination of Advanced Aero and Turbine Materials and Components
ASTM E94Standard Guide for Radiographic Examination Using Industrial Radiographic Film
Esistono anche delle normative relative ad una specifica categoria di prodotti come ad esempio le saldature:
ISO 17636 – Prove non distruttive delle saldature – Controllo radiografico – Parte 1: Tecniche a raggi -X e gamma mediante pellicola
ISO 10675 – 1Non-destructive testing of welds — Acceptance levels for radiographic testing Steel, nickel, titanium and their alloys

Chiama adesso MotivexLab allo 0119370516 e prenota subito le tue radiografie delle saldature o delle fusioni.

SI, VOGLIO MAGGIORI INFORMAZIONI