Come smettere di sentirti isolato, incasinato e sempre di corsa, anche se ti occupi di qualità materiali automotive, il tuo capo è uno squalo e il tuo cliente è peggio

Primavera tempo di pulizie.

Anche io oggi ho fatto un po’ di pulizia nella cartella della posta elettronica ricevuta negli ultimi tempi.

E’ un lavoro abbastanza noioso, ma ogni tanto va fatto, se no si rischia di accumulare cose inutili e non avere lo spazio per quelle importanti.

Ciò di cui mi sono resa conto leggendo le email ricevute, è che c’è una cosa che accomuna la maggior parte di chi ci scrive in MotivexLab: la fretta.

MotivexLab report in 24 ore

Chi si occupa di qualità dei materiali per il settore automotive ha sempre poco tempo a disposizione, è incasinato.

Deve rimediare

♦ ai ritardi dei colleghi della produzione

♦ ai ritardi dei fornitori nelle consegne

♦ ai ritardi dell’ufficio acquisti nel fare gli ordini

♦ ai ritardi dei clienti nel dare informazioni

Guarda per esempio cosa risponde Gabriele, un cliente MotivexLab, che ci affida prove di corrosione ciclica, quando gli viene chiesto come sta:

“Bene bene grazie, a parte essere infognato e perennemente di corsa :)”

Chi è sempre di corsa, ha tanti problemi da risolvere perché di mestiere fa il Responsabile Qualità, o in generale si occupa di controllo dei materiali e delle lavorazioni in un’azienda che produce componenti automotive, avere un partner che lo aiuta a risolvere in fretta le questioni che lo “infognano” diventa importante.

E ogni volta che queste persone hanno a che fare con MotivexLab, l’unico laboratorio italiano che ti consegna i risultati delle prove sulla tua scrivania in 24 ore, o è gratis, non possono fare a meno di scrivere per ringraziarci per aver mantenuto la promessa sui tempi di consegna.

Come puoi leggere dalle email che seguono, molte di queste persone che ci scrivono, sono clienti abituali.

Nonostante questo, pur essendo abituate alla celerità, alla disponibilità e al servizio offerto da tutto il personale – tecnico e non – del laboratorio prove distruttive MotivexLab, scrivono per ringraziare.

Sai perchè succede questo? Io ipotizzo 2 ragioni:

♦ la prima è che prima di conoscere MotivexLab si rivolgevano ad altri laboratori dove le tempistiche di consegna erano distanti anni luce rispetto alle nostre: 10 o 15 giorni contro le 24 ore MotivexLab.

♦la seconda è che hanno sempre avuto a che fare con laboratori prove dove avere informazioni, avere risposte ai dubbi, era lungo e difficile, quindi non gli sembra quasi vero, sono contenti e ce lo scrivono.

Queste 2 ragioni fanno sì che i toni che utilizzano i clienti MotivexLab sono sempre rilassati, felici e grati, nonostante tutte queste persone, come forse anche tu che stai leggendo, hanno un sacco di responsabilità e sono molto stressate a causa del lavoro che fanno.

Quella che ti metto qui di seguito è una carrellata di email ricevute ultimamente, per farti leggere direttamente ciò che effettivamente scrivono i clienti MotivexLab e vedere se anche tu ritrovi questa modalità amichevole nel loro modo di comunicare con il laboratorio.

Questo cliente MotivexLab, ringrazia per aver ottenuto velocemente delle risposte dopo aver fatto una micrografia materiali ferrosi al microscopio metallografico per valutare le inclusioni non metalliche presenti nel suo campione di acciaio:

Cliente contento per disponibilità e rapidità risposte

Anche Maurizio, che solitamente fa eseguire delle analisi chimiche dei materiali metallici mediante spettrometro a scintilla (quella macchina a che viene anche chiamata quantometro e permette di verificare la composizione chimica di acciai, alluminio, ghisa) ringrazia per la celere risposta ottenuta dal laboratorio metallografico MotivexLab:

Grazie per la celere risposta

Simone, ha ottenuto un riscontro rapidissimo e in questo modo può preparare velocemente una nuova campionatura da testare, visto che i suoi campioni non hanno superato la prova di adesione della vernice applicata in cataforesi.

Cliente ringrazia per riscontro rapidissimo

Francesco, ringrazia per il  lavoro fatto, delle prove di pulizia, celere, come al solito.

Grazie per il lavoro celere, come al solito.

E sì, perché una volta ogni tanto, anche il laboratorio più lento della Terra può farti un piacere e farti passare davanti a tutti gli altri, per consegnarti gli esiti dei test in poco tempo.

Il fatto è che nessun laboratorio prove materiali italiano è strutturato per fornirti sistematicamente i risultati delle prove in 24 ore sulla tua scrivania, o è gratis.

Il servizio di consegna dei rapporti di prova in 24 ore di MotivexLab Automotive Test Express

♦non è un’eccezione

♦non è un favore fatto a un cliente importante

♦non è lo strappo alla regola dopo minaccia di cambiare fornitore

♦non è un colpo di fortuna della serie

Non c’era nessuno davanti a me e così mi hanno fatto in fretta le prove.

Niente di tutto ciò.

MotivexLab Automotive Test Express è un sistema collaudato da me personalmente, in più di 11 anni di lavoro in laboratorio, e più di 50 mila report di prova analizzati, al fine di scoprire la ricetta per rendere possibile ciò che ti hanno sempre fatto credere fosse impossibile ottenere:

Risultati delle Prove Distruttive di Laboratorio sui Materiali Metallici impiegati nelle produzioni Automotive in 24 Ore, o è Gratis.

E quel “O è Gratis” significa GARANZIA.

Già, quella parola che nelle condizioni di vendita dei laboratori prove italiani non esiste, perché nessun laboratorio italiano, a parte MotivexLab, si è mai preso la briga di autoimporsi una penale, in caso di mancato rispetto della parola data.

Per me invece è stato fondamentale mettere la Garanzia sui tempi di consegna, e ora ti spiego perché.

Quando nel 2005 sono entrata come Responsabile Qualità del laboratorio prove di Avigliana MTC srl, il mio primo incarico è stato ottenere l’accreditamento SINAL (allora non esisteva Accredia) secondo ISO IEC 17025.

Mi sono quindi trovata a implementare un sistema di procedure e di verifica della bontà delle performances ottenute.

Ciò che emergeva dall’analisi del livello di soddisfazione dei clienti, era la necessità di ottenere i risultati delle prove in tempi rapidi.

Avendo sempre avuto come mercato di riferimento i produttori di componenti per le case automobilistiche, la fretta è sempre stata una costante, soprattutto in casi di contestazioni, fermi linea, rischi di addebiti.

La volontà di accontentare i clienti che avevano fretta, ci portava a valutare di volta in volta l’ordine delle priorità, cioè chi far passare per primo, e quali campioni, per quale cliente, iniziare ad analizzare per primi la mattina.

Questo creava un certo stress sia alle persone addette all’accettazione dei campioni e al mantenere i rapporti con i clienti, sia ai tecnici di laboratorio, che si trovavano a lavorare con la tensione di un lavoro fatto di corsa, senza programmazione e con l’ansia delle telefonate dei clienti che sollecitavano la consegna dei documenti con i risultati delle prove, perché anche loro poveracci, ricevevano le telefonate dei loro clienti arrabbiati per fermi linea, ritardi, contestazioni di materiale e lavorazioni non conformi.

Inoltre, si veniva a creare una cosa davvero spiacevole e antipatica:

la lista dei clienti top che dovevano passare davanti agli altri e la lista dei clienti che potevano anche aspettare.

Attenzione, i tempi di consegna del mio laboratorio sono sempre stati ridotti rispetto agli altri: entro 5 giorni, che comunque corrispondevano ad almeno la metà del tempo richiesto mediamente dalla concorrenza, ancora oggi. Ma non era sufficiente.

I casi di clienti che chiedevano esiti anche in giornata diventavano sempre più numerosi e questo per una ragione molto semplice: chi lavora per il settore automotive sa che la produzione è organizzata just in time.

I magazzini praticamente non esistono più, si lavora sull’ordinato e i tempi di consegna diventano sempre più ridotti.

Questo fa si che se per caso ci sono problemi di conformità dei materiali e delle lavorazioni, come per esempio la verniciatura, lo stampaggio o la saldatura di componenti metallici, si bloccano le linee produttive e questo significa migliaia di euro di addebiti.

All’ora. Migliaia di euro all’ora.

E se tu sei il Responsabile Qualità di una di queste aziende che sta creando un fermo linea a un produttore di automobili, non solo non dormi di notte, ma hai l’ulcera, la gastrite, le crisi d’ansia e chissà che altro.

E la cosa di cui hai bisogno, oltre a un po’ di ferie su un’isola deserta, lontano dallo squalo del tuo capo e del tuo cliente, è solo una: sapere il più in fretta possibile cosa ha creato la non conformità, di chi è la colpa e chi paga.

Ti riconosci?

Bene, quello che ti voglio dire è che io, per questi lunghi 11 anni ho lavorato per darti il più velocemente possibile queste risposte.

Guarda per esempio cosa scrive Elena, che ha richiesto delle analisi composizionali mediante EDS, cioè analisi chimiche eseguite su particelle molto piccole con la microsonda del microscopio elettronico:

Risposta veloce preziosa per il cliente

Per fare in modo che tutti i miei clienti avessero risposte in fretta, e preziose per il loro lavoro,  come dice Elena, ho testato le procedure interne e ho fatto in modo che tutte le perdite di tempo e le lungaggini burocratiche venissero abbattute nelle diverse fasi di gestione dei campioni all’interno del mio laboratorio prove.

Tanto per cominciare ho lavorato sull’accettazione dei campioni, cioè la fase in cui i campioni arrivati in laboratorio vengono identificati e inseriti all’interno del software di gestione con la creazione del piano prove che verranno fatte.

Poi ho aiutato i tecnici a ottimizzare i tempi per la preparazione dei campioni, cioè quella fase in cui un pezzo di tua produzione viene preparato per le prove.

Può quindi essere tagliato, lavato, pulito, fresato, lavorato al tornio, ridotto a un campione metallografico, cioè una formina di resina con un lato metallico, corrispondente alla sezione del tuo campione che una volta lucidato a specchio e attaccato con sostanze chimiche, come per esempio il Nital, verrà messo sotto al microscopio metallografico.

La fase dell’esecuzione delle prove vere e proprie.

Qui il mio intervento è praticamente nullo.

Già, se hai pensato, sì, in 24 ore non è possibile fare delle prove distruttive e farle bene, ho un segreto da rilevarti, ma drizza bene le orecchie, perché questa cosa te la dico adesso io, ma probabilmente passeranno anni prima che qualche altro Responsabile di Laboratorio la ammetterà.

Le prove distruttive vengono fatte nello stesso modo in tutti i laboratori del mondo, se seguono i metodi di prova internazionali.

Questo perché per avere risultati validi, cioè non casuali, ma ripetibili, sono state scritte delle norme che ti dicono esattamente come fare le prove. E il tempo di esecuzione, come capirai bene, è uguale per tutti.

Non esiste al mondo macchina a trazione che ci mette 10 giorni per tirare una provetta a osso di cane, i tempi di una prova di trazione sono di qualche minuto in tutti i laboratori del mondo, ciò che cambia è l’organizzazione, o meglio la disorganizzazione, che c’è prima e dopo la prova, che determina in quanto tempo avrai i risultati sulla tua scrivania.

Se un laboratorio ti dice che ci vogliono 10 giorni per avere i risultati della prova di trazione secondo UNI EN ISO 6892-1 (Materiali metallici – Prova di trazione – Parte 1: Metodo di prova a temperatura ambiente) oppure per esempio ASTM A370 (Standard Test Methods and Definitions for Mechanical Testing of Steel Products), non ti sta dicendo che ci mette 10 giorni a portare a rottura una provetta di acciaio mediante l’applicazione di un carico a una certa velocità, ma ti sta dicendo che ci mette pochi minuti a fare la prova vera e propria, e il resto del tempo lo perde nelle fasi prima e dopo la prova.

Ma lascia che ti dica quali sono le fasi successive all’esecuzione delle prove e in che modo sono intervenuta per rendere sistematica e non un’eccezione, la consegna dei report in 24 ore di MotivexLab.

Ringrazio per la celerità

La fase di emissione dei report, cioè il momento in cui vengono presi i risultati delle prove e vengono scritti su un documento, che può essere chiamato report, rapporto di prova o certificato di prova, e che risponde chiaramente alla tua domanda:

“E’ conforme il campione che ti ho fatto analizzare? Se non è conforme, di chi è la colpa?”

Grazie per la solerzia nel rispondere
Ringraziamento per disponibilità, professionalità e tempo dedicato

Se anche tu vuoi far parte dei clienti privilegiati e felici MotivexLab, compila il modulo CONTATTACI ORA che trovi in fondo alla pagina.

Passo e chiudo,
Elisabetta Ruffino

P.S. Mi sono dimenticata di dirti che la consegna in 24 ore è possibile perché siamo specializzati solo nell’automotive, non facciamo tutto per tutti, e una volta raggiunto il numero massimo di campioni che possiamo analizzare in 24 ore, chiudiamo le prenotazioni.
Se hai fretta, telefona subito allo 011 93 70 516 oppure compila il modulo di contatto qui sotto. 😉

By | 2018-04-23T15:09:41+00:00 aprile 3rd, 2016|Consegna urgente garantita, Prove di laboratorio|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento