STAMPA 3D E TOMOGRAFIA INDUSTRIALE ALLEATE CONTRO COVID-19

Sono giorni di grande incertezza e dolore.
Tutti siamo più o meno aggiornati sui numeri della pandemia da COVID-19.
Tutti ci guardiamo intorno per cercare di reagire nel miglior modo possibile a questa situazione che improvvisamente ci ha investito.
Qualche giorno fa, inondata da post con #andràtuttobene, scrivevo sui social il seguente pensiero:

Non credo che andrà tutto bene.
Credo che sarà tutto da ricostruire.
A partire da noi stessi.
Ci saranno tempi bui.
Poi però, se metteremo cuore, coraggio e cervello, qualcos’altro rinascerà.
E non è detto che solo perché diverso, sarà peggiore.
No, non andrà tutto bene, se lo intendiamo come “tutto tornerà come prima”.
Qui è il cigno nero, quello vero.
Ma Italia risorgerà.

E con mia grande gioia, qualche segnale di questa rinascita sta già arrivando.
Arriva dall’industria, da uomini che stanno mettendo l’ingegno al servizio della collettività.
Cuore, coraggio e cervello al servizio del Sistema Sanitario Nazionale, così massacrato dopo decenni di tagli alla spesa colpevoli e criminali.

Per dare supporto alla cura dei contagiati, è stato trovato un modo alternativo per produrre le valvole dei dispositivi di respirazione assistita.
Nell’Ospedale di Brescia avevano bisogno di un gran numero di valvole per le maschere ad ossigeno Venturi.
Peccato che la ditta produttrice poteva fornirle solo in tempi lunghi.
Poi però è stata trovata una ditta, la Isinnova, capace di produrle in tempi molto rapidi.
Grazie alla stampa 3D.
È stata quindi immediatamente portata una stampante 3D all’Ospedale.
In poche ore è stato ridisegnato e poi prodotto il pezzo mancante.
Le valvole stampate 3D funzionano e stanno già aiutando a respirare diverse persone ricoverate con il corona virus.

La parte più interessante?
La ditta produttrice delle valvole originali non ha potuto condividere il modello CAD necessario alla produzione.
Tuttavia, grazie al reverse engineering, è stato possibile risalire alla matematica del pezzo, per poi procedere alla stampa.
Il reverse engineering è una delle applicazioni della Tomografia Computerizzata Industriale.

Grazie alle scansioni a raggi X sulle tre dimensioni della valvola originale, è possibile convertire il file della nuvola di punti in un modello matematico.

Il file CAD è poi stato dato in pancia alla stampante 3D che ha prontamente iniziato a produrre le valvole così necessarie ai nostri medici e infermieri eroi, per aiutare i contagiati a sopravvivere.

È di poche ore fa la notizia che la stessa Isinnova sta procedendo alla modifica di una maschera da sub in vendita presso Decathlon che può essere di supporto alla respirazione.

(Fonte: sito Isinnova)

Insomma, in tempi bui come quelli attuali, le competenze, l’ingegno e la generosità dell’impresa italiana, messe al servizio della sanità pubblica, stanno creando piccoli spiragli di luce per alleviare la sofferenza di centinaia di persone.

MotivexLab fa parte del Codice ATECO 71, quindi in virtù del Decreto del Presidente del Consiglio Dei Ministri del 22/03/2020 è autorizzato ad operare, in quanto servizio di pubblica utilità.

Siamo orgogliosi di rimanere al fianco delle filiere produttive che sono funzionali a fronteggiare l’emergenza.

Paolo Pollacino oggi ha informato tutti i Clienti MotivexLab degli orari di apertura e delle procedure operative in atto, ti riporto il testo completo nel caso non avessi ancora letto l’email o non l’avessi ricevuta.

La presente per comunicarti che in riferimento al Decreto del Presidente del Consiglio Dei Ministri del 22/03/2020 siamo autorizzati a prestare la nostra attività in virtù dell’appartenenza al Codice ATECO 71.

Pertanto, fino a nuova comunicazione,
MotivexLab – MTC srl
Laboratorio Prove Distruttive, CND e Tomografia
ė aperto dal lunedì al venerdì con orario 8.00-18.00
Per qualsiasi necessità ė a disposizione il tuo Assistente Tecnico Personale allo 0119370516 o a info@motivexlab.com col quale potrai concordare piani prove, consegne del materiale e test da eseguire.

A causa delle procedure messe in atto per garantire la sicurezza di tutti, alcune attività potrebbero subire dei rallentamenti.

Mi scuso personalmente per il disagio, ma sono tempi fuori dall’ordinario per tutti.

Un caro saluto,

Paolo Pollacino

 

Se, anche in questo periodo in cui siamo tutti messi a dura prova, hai comunque bisogno di effettuare Prove Distruttive, Controlli Non Distruttivi CND e Tomografia Computerizzata Industriale, chiama lo 011.9370516, o scrivi ad info@motivexlab.com.
Troverai il tuo Assistente Tecnico Personale pronto ad aiutarti anche in questo momento così difficile.

Italia risorgerà.

Elisabetta Ruffino