STRATEGIA RUBATA ALLA FORMULA 1 MIGLIORA RIENTRO IN UFFICIO DEL RESPONSABILE QUALITA’ AUTOMOTIVE

In questo week end di rientro dalle vacanze in cui l’attenzione è monopolizzata dal GP del Belgio, voglio raccontarti di  come  una strategia rubata alla Formula 1 migliorerà il tuo rientro in ufficio se sei il responsabile qualità di un’azienda che opera in campo automotive.

Se hai letto Tutto e Subito, il libro che ho scritto con Paolo Pollacino, il fondatore del laboratorio prove materiali di Torino MTC srl -MotivexLab, saprai che il mio soprannome è Lady 24 Ore.

Se non l’hai ancora letto, ti consiglio di richiederne una copia su www.libromotivexlab.com

In questo libro, che è stato letto da molti sotto l’ombrellone nell’estate 2017, anche perché è stato menzionato addirittura su La Stampa che ha parlato di noi come l’azienda dove la giornata di lavoro inizia leggendo un libro, e su Rai Radio 2 Miracolo Italiano, racconto di come proprio una domenica passata davanti alla televisione a guardare la Formula 1 sia all’origine del mio soprannome.

Lascia che ti spieghi come è andata.

Anzi, prima voglio mostrarti alcune delle foto che mi hanno mandato da tutta Italia i lettori e le lettrici del libro di MotivexLab, Tutto e Subito.

Dunque, torniamo a una domenica di qualche anno fa.

Davanti alla televisione. Si corre il Gran Premio di Formula 1.

Io sono stanca e stressata. Paolo Pollacino che è con me, anche.

Abbiamo alle spalle anni di lavoro stressante.

Quando apri un laboratorio prove per analisi sui materiali e sulle lavorazioni per il settore automotive, non lo sai, ma quello che ti chiederanno i clienti sarà sempre di correre per fargli avere il più in fretta possibile i risultati dei test.

E questo perché i fermo linea e le non conformità nell’industria automobilistica possono creare catene di addebiti veramente pesanti.
In questo video alcuni dei migliori fornitori di componentistica per i principali car makers mondiali spiegano quanto può costare un contenzioso nel comparto automotive.

E se io da piccola non sognavo di diventare Lady 24 Ore, perché le bambine non sognano di creare un sistema per consegnare ai clienti in 24 ore le risposte ai loro problemi di controllo qualità dei componenti automotive, la vista di un meccanico di Formula 1, scarso e impacciato, mi ha cambiato la vita.

A dire il vero un meccanico di Formula 1 scarso e impacciato può migliorare il tuo rientro al lavoro perché custodisce la singola chiave in grado di farti ricevere i risultati delle prove di laboratorio in 24 ore e con percentuali di errore vicine allo zero.

Sono certa che anche tu abbia guardato qualche gara di Formula 1.

In televisione o persino dal vivo, se sei particolarmente appassionato.

Se continui a leggere scoprirai come una semplice (in apparenza) strategia rubata al più impacciato dei meccanici di F1 può aiutarti a migliorare il tuo rientro in ufficio dopo le vacanze, perché da settembre hai la possibilità di ricevere risultati delle prove di laboratorio sulla tua scrivania in tempi certi e soprattutto RAPIDI per scongiurare fermi-linea e migliaia di euro di penali da pagare.

Seguimi e prova a fare mente locale.

Uno dei momenti più spettacolari delle gare di Formula 1 è proprio quello del pitstop.

Nel giro di pochi secondi, una squadra di meccanici iper-specializzati…
Solleva il veicolo
Svita bulloni…
Toglie le gomme rovinate…
Inserisce le gomme nuove
Riavvita bulloni
Controlla che tutto funzioni come un orologio svizzero…
E VIA!

La macchina è pronta a sfrecciare di nuovo sull’asfalto.
Ed è proprio assistendo a una gara di Formula 1 che ho elaborato la strategia che oggi mi permette di garantire la consegna dei report entro 24 ore.
Davanti a me – infatti – anche il meccanico più scarso, mediocre e impreparato di tutta la squadra…
si muoveva a velocità impensabili per un qualsiasi gommista di paese.
Era visibilmente il più inesperto del gruppo. Nonostante questo, il team funzionava con la stessa precisione di un gruppo di api operose che ronzano intorno a un alveare per depositare il nettare appena raccolto. Ogni elemento sapeva esattamente cosa fare, in che momento e per quanto tempo.
A questo punto mi sono posta una domanda…

Com’è possibile che anche il meccanico più impacciato della Formula 1 riesca a portare a termine un cambio gomme nel giro di una manciata di secondi e con percentuali di errore vicine allo zero… mentre il gommista sotto casa ci impiega – se va bene – 5 ore?
Ed è la stessa domanda che sono certa tu stesso ti sia posto di fronte a una linea produzione completamente bloccata a causa di un reclamo per una non-conformità.

Com’è possibile che il laboratorio ci metta così tanto? Perché mi rimbalzano da una parte all’altra, mi rispondono dopo ore e mi inviano i risultati dopo 10 o 15 giorni?

Eppure il lavoro da effettuare è lo stesso!

Si tratta sempre di cambiare un treno di gomme nel caso della Formula 1.
Si tratta sempre di analizzare i materiali per trovare eventuali non conformità nel tuo caso.

Se tutti i laboratori con cui hai avuto a che fare ti hanno risposto…
“Mi dispiace, ma è normale attendere per giorni prima di ricevere i certificati di prova”…
Sappi che ti hanno mentito.

No, non l’hanno fatto apposta. Semplicemente non hanno mai posto l’attenzione sui tuoi reali problemi.
Non hanno idea di cosa voglia dire fermare una linea produttiva.
Non hanno idea della pressione, dell’angoscia che ti opprime il petto e ti fa svegliare nel cuore della notte con il respiro spezzato… quando il cliente sollecita risposte e il tuo capo le pretende DA TE. E subito.
Non hanno idea di cosa significa gestire un fornitore che cerca di rifilarti materiale non conforme.
Non sanno che ogni ora di attesa del report per te si trasforma nel peggiore degli incubi scandito da una clessidra… senza che nessuno dal laboratorio ti mandi un segnale di fumo per avvisarti su quando arriveranno i risultati delle prove.

Perché quando sulla tua azienda pende il macigno dei costi dei fermi produzione…
Quando c’è un reso dalla rete per un componente di tua fornitura che si è rotto – magari causando un grave incidente…
Quando dopo un crash test il cliente ti contesta la tenuta delle saldature di sicurezza…
Quando tutti questi imprevisti si trasformano nel rischio di migliaia di euro di danni e mettono a repentaglio la sopravvivenza delle aziende stesse… dormire diventa difficile.

E se sei il Responsabile della Qualità, quello che non dorme sei tu.

Trovare le risposte da dare al cliente in caso di reclamo, o contestare al fornitore un lotto di materiale, o capire la causa di una non conformità, è una TUA responsabilità.

E molte volte sei solo in questo difficile compito.

Il tuo capo spesso è assente e ha altro da fare. I tuoi colleghi se ne fregano o hanno già abbastanza problemi da risolvere. E non possono certamente aiutarti a risolvere le tue grane di controllo qualità.

Come se non bastasse, chi paghi per aiutarti – ovvero il laboratorio prove -non riesce a comprendere la tua urgenza e il tuo problema. E impiega una settimana solo per farti avere un’offerta o per rispondere alla tua richiesta di contatto.

Ecco che il tuo lavoro diventa come indossare una maschera attaccata a una bombola d’ossigeno ormai scarica.
Asfissiante e opprimente.
E ogni volta che commissioni una prova ad un laboratorio esterno, l’iter è sempre lo stesso:

1. Incroci le dita e speri che i risultati arrivino in fretta.
2. Passi le giornate al telefono a sollecitare.
3. Mandi email minacciose sperando che qualcuno ti dia una risposta nei tempi
che servono a te.
4. Chiedi un favore a un amico in laboratorio che faccia passare in fretta i tuoi
campioni.

E anche nel caso in cui capiscano le tue necessità – la parte triste è che NON sono organizzati per farti avere il report sulla tua scrivania con le tempistiche just in time dettate dalle esigenze del settore automotive.

Ovvero nel giro di qualche ora. NON di giorni o settimane.

Questo accade perché non hanno colto questa semplice strategia applicata persino dal meccanico più impacciato di Formula 1 per garantire pit-stop della durata di qualche secondo.
Ed è la stessa strategia che ti permetterà di dimenticare una volta per tutte i sudori freddi che senti ogni volta che hai bisogno di far analizzare dei materiali per verificarne la conformità.

Qual è questo anello mancante?
Molto semplice.
Non si può cambiare il modo in cui si cambia una ruota. Si tratta sempre di sbullonare. Togliere la gomma vecchia. Inserire quella nuova e ribullonare il tutto.

Come non si può modificare il modo in cui vengono effettuate le prove di laboratorio sui materiali metallici.
Questo procedimento è invariato e codificato da norme ben precise. Non si può cambiare.
Quello che si può modificare – e anche di parecchio – è ciò che accade PRIMA e DOPO.

Pensaci.

La squadra di Formula 1 e il meccanico di paese cambiano le gomme nello stesso identico modo. Le azioni che compiono i singoli meccanici sono le stesse che compirebbe un qualsiasi gommista di paese.

La differenza sta nel fatto che il team di Formula 1 è perfettamente coordinato.
La macchina viene accolta all’istante.
Non si perde tempo per metterla su un ponte. Si solleva leggermente con un attrezzo apposito.
I tempi morti sono polverizzati.
L’intervallo che passa tra un problema e la sua soluzione è minimo e perfettamente gestibile.
Idem per le procedure POST-cambio gomme. Ogni passaggio è compattato. I movimenti superflui vengono eliminati. L’unico obiettivo è far ripartire la macchina nel minor tempo possibile.

Ed è proprio sulla base di questa semplice strategia – che è in grado di replicare persino il meccanico più imbranato di Formula 1 – che insieme a Paolo Pollacino ho creato MotivexLab®.

MotivexLab® è l’unico laboratorio prove che ti garantisce risultati delle prove di laboratorio sulla tua scrivania in 24 ore e senza errori, o è gratis.

Ho creato un Sistema che annulla la tua frustrazione di aspettare per giorni i Rapporti di Prova per il settore automotive.
Ciò su cui abbiamo lavorato tutti in sinergia – il fondatore dell’azienda Paolo Pollacino con i tecnici di laboratorio e l’ufficio commerciale – è stato trovare un sistema garantito e ripetibile per consegnarti i report in 24 ore.

Visto che il metodo di prova è normato a livello internazionale e NON può essere variato, sono intervenuta su ciò che accade prima e dopo il test vero e proprio.
Ovvero, tutte le attività complementari come:

1. L’invio e la formalizzazione dell’offerta specifica per le tue esigenze
2. L’accettazione e la preparazione dei tuoi campioni da analizzare,
3. La stesura, l’approvazione, la firma del documento finale con i risultati
dell’analisi
4. L’invio dei risultati sulla tua scrivania entro 24 ore e senza errori, o è gratis.

Queste sono le fasi in cui ci si blocca nei laboratori normali.
E queste sono le fasi in cui ho applicato la strategia del meccanico di Formula 1.
Ho compresso al massimo tutte le azioni PRE e POST prove.
Ho creato procedure snelle e senza intoppi.
Ho fatto in modo che tutti i reparti comunicassero tra di loro con fluidità e rapidità.
Per perfezionare questo sistema, ho ascoltato le lamentele di chi ha un laboratorio interno che NON fa quello che dovrebbe fare.
Ho parlato con chi si rivolge al laboratorio esterno e ha sempre dovuto sollecitare o chiedere un favore per ricevere i risultati delle prove in tempi ragionevoli.
Ho analizzato le procedure e le operazioni alla base di più di 50 mila Rapporti di Prova.
Ho misurato, fatto tentativi, cambiato le condizioni. Dal software gestionale alle attività operative.
Sono intervenuta nell’organizzazione delle attrezzature e dei flussi di lavoro.
Tutto questo mantenendo la piena conformità alla norma ISO IEC 17025.
Infatti il mio primo compito all’interno del laboratorio prove MotivexLab® è stato ottenere l’accreditamento ufficiale SINAL, nel 2006.
E detto tra noi… tra i requisiti dell’accreditamento dei laboratori di prova, non ho mai letto che per rispettarli sia necessario fare aspettare inutilmente i risultati ai clienti!
Anzi, lo scopo di qualsiasi sistema qualità è la tua soddisfazione.

Ecco spiegata l’origine del mio soprannome.

Ed ecco il modo in cui puoi migliorare il tuo rientro al lavoro eliminando almeno lo stress di gestire fornitori che ti fanno penare per avere ciò che ti è dovuto.

Ora, se anche tu vuoi partire alla grande dopo il pit stop estivo, telefona allo 0119370516 e chiedi ai miei “supermeccanici” come possono aiutarti.

Se non sei ancora convinto e vuoi approfondire il nostro metodo di lavoro, leggi Tutto e Subito, il libro che se ti sbrighi puoi ricevere gratis chiedendolo qui www.libromotivexlab.com

Parola di Lady 24 Ore.

2018-04-23T13:30:28+00:00 sabato, 26 agosto , 2017|Consegna urgente garantita, Prove di laboratorio|

Scrivi un commento