Dammi 24 ore e ti dirò perché si è rotto il tuo campione [e di chi è la colpa]

 

24h Red button isolated on white background

Se sei il responsabile qualità di un’azienda del settore automotive, so che inizi a sudare freddo quando il tuo cliente ti scrive che ha trovato un campione rotto nell’ultimo lotto di materiale che gli hai consegnato.

Perché sai che per te una non conformità sui prodotti metallici per il settore automotive significa stress, arrabbiature, ore di straordinario.

Te lo pagano lo straordinario? Te lo pagano abbastanza?

Poi call conference con il cliente che minaccia addebiti milionari, sbattimenti e soprattutto litigate furibonde con il laboratorio prove distruttive sui materiali metallici, che non ti consegna i certificati di prova in fretta.
Tu lo dici al laboratorio che hai molta urgenza di ricevere gli esiti delle prove.
Gli spieghi che non sai se fermare la produzione o no, perché, finché non sai se il problema è dovuto a materiale non conforme allo stato di fornitura, lavorazioni non conformi o addirittura a errori di progettazione, non puoi intervenire con l’azione correttiva più adatta.
Nel corso del tempo hai anche provato a farti qualche amico in laboratorio, perché hai capito che se conosci qualcuno, magari ti consegnano gli esiti un po’ più in fretta.

Ma nonostante tutti i tuoi sforzi per farti consegnare con urgenza i certificati delle prove distruttive eseguite, non c’è verso di avere gli esiti prima di 10 o 15 giorni.

Peccato che quando si ha una non conformità nella produzione di manufatti per il settore automotive, l’unica cosa che bisogna fare è individuare immediatamente la causa ed eliminarla.
Ogni minuto che passa moltiplica il danno, perché magari si è bloccata una linea produttiva oppure si continua a produrre con materiale non conforme.

Ma non basta.

In ufficio tutti impazziscono, il tuo capo inizia a chiedere a te perché si è rotto il campione, invece che prendere in mano la situazione.
Pensi che il tuo responsabile dovrebbe risolvere i problemi, non tu.
In fin dei conti, è lui che guadagna più di te, proprio perché dovrebbe darsi da fare, non passare le giornate a controllare la posta elettronica (e chissà quali altri siti) al computer e alzare la testa solo per rompere le p*** a te, che sei l’unico che lavora in quell’ufficio.

Invece tocca a te fare il doppio del lavoro e trovare le soluzioni per tutti.
Cosa gli faresti al tuo capo quando ti lascia da solo a gestire la risoluzione della non conformità e non capisce che sei sempre tu quello che deve stare in prima linea a prendersi gli insulti del cliente?

Il cliente pretende da te una soluzione alla non conformità in fretta, perché ogni minuto che passa, significa migliaia di euro di danni in linee produttive bloccate, produzioni di campioni che non vanno bene e che dovranno essere scartati o rilavorati.
Io un paio di pugni li darei volentieri a chi pretende sempre delle risposte dagli altri, però non ha mai provato a risolverli lui i problemi.

Bisogna provare cosa vuol dire avere a che fare con i laboratori che fanno prove distruttive e controlli non distruttivi sui materiali metallici. Per i migliori, in fretta significa dopo una settimana, 10 giorni.

Negli altri casi, i più frequenti, gli esiti di una failure analysis – l’analisi che determina perché si è rotto il tuo campione e di chi è la colpa – arrivano anche dopo 20 giorni di attesa.

Ci sono poi i casi disperati, e spesso sono quelli che sulla carta sembrano i più affidabili, perché appartengono a istituzioni rinomate, che hanno il coraggio di consegnarti gli esiti delle prove anche dopo un mese.
E allora il tuo capo ha anche ragione a chiederti dove cavolo è finito il pezzo rotto che hai consegnato al laboratorio metallurgico. Ma dovrebbe capire che non è colpa tua, che non sei responsabile per il ritardo con cui arriveranno i report con la descrizione della causa della non conformità.
In queste situazioni anche io mi arrabbierei e mi verrebbe l’esaurimento, soprattutto perché oltre a dover sopportare le continue richieste del tuo capo, devi anche dare una risposta al tuo cliente che ti intasa di email e ti chiama 2 volte al giorno.

Allora che fai?

Prendi il telefono e inizi a sollecitare il laboratorio che ti deve inviare i rapporti di prova, perché tu ne hai bisogno e soprattutto perché prima si scopre la causa della non conformità, prima ti liberi dallo stress di gestire le richieste di tutti e prima torni a fare il tuo lavoro in tranquillità.

Una soluzione al tuo problema esiste.

E’ il laboratorio specializzato nel settore automotive che ti consegna i risultati in 24 ore.

Servizio puntuale testimonianzaemail ringraziamento ValentinaEmail di ringraziamento

So che ti sembrerà troppo bello per essere vero, ma esiste il modo per ricevere i risultati di una failure analysis in 24 ore, invece che dopo 15 o 20 giorni.

Esiste il modo, ma non è per tutti, perché per poter farlo, bisogna affidarsi a un laboratorio che ha progettato una procedura che gli permette di consegnarti gli esiti delle prove distruttive sui materiali metallici in massimo 24 ore dalla consegna del campione.

Come faccio a essere così sicura?
Sono io che ho messo a punto questo sistema di lavoro, grazie all’aiuto del mio team.
Perché l’ho fatto?
Perché anche io avevo sempre a che fare con capi ignoranti che non capivano che la colpa del ritardo nel ricevere ciò che compravamo non era mia, ma del fornitore che non era capace di fare una cosa sola e farla bene.

Sì, io faccio solo prove di laboratorio per il settore automotive, prove come l’analisi chimica, la prova di trazione, la durezza, l’esame microscopico, la failure analysis con il microscopio elettronico SEM EDS.

E te le consegno in 24 ore. Se no, non paghi.

garanzia laboratorio prove

Sono sicura di riuscire a mantenere la mia promessa perché da 10 anni analizzo le procedure del laboratorio e ho visto passare davanti ai miei occhi più di 43 mila ( sì, hai capito bene, ho visionato più di 43 mila rapporti di prova) e tutto questo mi ha permesso di creare un sistema per farti avere i certificati prova sulla tua scrivania in 24 ore.

L’ho fatto per chi come te è stufo di farsi prendere in giro dai laboratori che fanno le prove di tutti i tipi, per tutti i settori, poi fanno anche la certificazione del personale, i corsi per i saldatori, vendono le tarature e pure gli strumenti. E consegnano tutto in ritardo.

Così anche tu hai finalmente l’opportunità di liberarti di quel rompib*** del tuo capo, tornare a casa in orari decenti e non fare ore di straordinario non pagate, tutto per colpa di laboratori enormi e conosciuti in tutta Italia, che a furia di ingrandirsi, hanno perso di vista l’unica cosa di cui hai bisogno tu: avere gli esiti delle prove in fretta.

E urgente a casa mia significa in 24 ore, non in 24 giorni.

Se sei curioso di sapere come faccio a garantirti questi standard, continua a seguirmi.

Anche tu vuoi ricevere i tuoi report sulla scrivania in 24 ore? Telefona allo 011 93 70 516 oppure compila il modulo in fondo alla pagina.

Passo e chiudo.

Elisabetta Ruffino

2017-05-18T10:54:15+00:00 giovedì, 14 maggio , 2015|Consegna urgente garantita|

Scrivi un commento