Chi ha il coraggio di metterci la faccia a Garanzia della Consegna in 24 ore delle prove di laboratorio?

donna_slider

Oggi ho deciso di metterci la faccia.
Per darti una prova concreta che esisto, in carne e ossa.

E per dimostrarti che per il solo fatto che io ci metto la faccia, tu ci guadagni qualcosa.

Sono una persona come te, che ti dai da fare sul lavoro per creare un valore per te e per la tua famiglia, per la tua azienda e per i tuoi clienti.

Spesso però ti senti frustrato, perché ti sembra che le persone che ti stanno intorno, soprattutto sul lavoro, si dimenticano che sei una brava persona che vorrebbe darsi da fare, ma che trova un sacco di difficoltà non per colpa sua, con colleghi, clienti e fornitori.

Ti parlano e ti trattano solo in base al ruolo e alla funzione che hai.
Non si accorgono delle cose importanti che fai, non capiscono quando hai bisogno di una mano, anche solo di una parola gentile.

A volte ti sembra di essere ridotto a un nome, a una funzione, a un ruolo nell’organigramma aziendale.
Quando è così, è normale che passa la voglia di lavorare.
L’unica cosa importante diventa far scorrere le 8 ore per portare a casa lo stipendio.

Spesso nei rapporti di lavoro, diventa normale non salutarsi, non dire grazie, non rispondere a una domanda.
Di sicuro questa cosa succede con tutta quella serie di fornitori e clienti che non conosci personalmente.
Se li hai conosciuti di persona, è difficile che ti scrivano una email senza neanche salutare.

Anche se di te non gliene frega niente, se li hai visti almeno una volta di persona, i clienti e i fornitori, per educazione, ti saluteranno e ti ringrazieranno quando ti chiedono qualcosa.

Se invece non li hai mai visti, si dimenticheranno che dietro alla tua cornetta e al tuo indirizzo di posta elettronica c’è una persona, e allora si permetteranno parole e modi che dal vivo non oserebbero mai.
E questi modi di fare per te rappresentano non solo un disagio, ma ti creano anche difficoltà nel portare a termine il tuo lavoro.
Quando del tuo fornitore o del tuo cliente, conosci solo l’indirizzo email, il numero di telefono, il nome dell’azienda, ma né tu né lui sapete chi c’è realmente che risponde al telefono o dietro alla tastiera del computer, allora può succedere di tutto.

A me capita di ricevere email scritte in un modo che diventa difficile capire cosa vogliono dire, non ci sono né saluti, né indicazioni chiare di cosa fare, non c’è un grazie manco a pagarlo e sembra che ha scritto un robot, non una persona.
Hai presente come ti trattano quando telefoni ad un call center?
La stessa cosa succede quando telefoni a un fornitore per cui tu sei uno dei tanti, e dall’altra parte della cornetta c’è qualcuno a cui non frega niente di te e del tuo problema.
Se sei uno dei tanti, devi metterti in coda e aspettare, che qualcuno prenda in mano la tua pratica.

So che nei grandi laboratori prove, rispondono dei centralinisti che non pensano a te come a un cliente importante, ma come a un rompiballe.

E col fatto che tu non sai neanche che faccia ha chi ti risponde, se ne approfittano.
Sì, sei uno che telefona sempre nel momento sbagliato, che ha fretta, che ha un sacco di pretese.
Infatti quando uno telefona a un laboratorio prove distruttive, solitamente ha un problema da risolvere in fretta.
Peccato che se il laboratorio non è specializzato in controlli distruttivi sui materiali metallici per il settore automotive, ha un’idea di fretta e di urgenza che è molto lontana dalle tue esigenze.
E quindi è normale che chi ti risponde al telefono pensa che sei solo un rompiballe con delle pretese assurde.

Attenzione, non sto dicendo che fanno bene a risponderti male o a non risponderti proprio.
Sto dicendo che i laboratori prove distruttive non sono specializzati nella soluzione dei problemi specifici delle aziende che producono componenti per le case automobilistiche.

Questi laboratori generalisti che fanno le prove per tutti i settori e si occupano anche di servizi di taratura, fanno corsi di formazione su tutte le materie e offrono consulenza di ogni genere, non sono proprio abituati a risolvere i problemi in tempi stretti.
Di conseguenza, ogni tua richiesta di ricevere i report entro 24 ore, sarà considerata come la richiesta di un pazzo scappato dal manicomio.

Secondo me, se tu potessi vedere in faccia chi ti risponde al telefono o alla mail , dicendoti che i tempi di consegna standard sono di almeno 10 giorni, avrebbe più difficoltà a trattarti come un pazzo da legare.
E’ facile trattare le persone come matti usciti dal manicomio, quando non ti conoscono e sei solo una voce al telefono o una mail scritta da chissà chi.
E’ per questo che ho deciso di farmi conoscere e di metterci la faccia.

Metto la faccia a garanzia del servizio che otterrai dal mio laboratorio: risultati delle prove distruttive per il settore automotive in 24 ore, oppure sono gratis.

Se ho deciso di farmi conoscere, in aggiunta alla Garanzia Consegnato entro 24 ore o rimborsato, è perché so quello che faccio e ho la certezza di non deludere le tue aspettative.
Adesso, a parte gli scherzi, dopo che ci ho messo la faccia, diventa impossibile trattarti come un pazzo.
Se non ti sembra di avere a che fare con persone reali, come nei casi peggiori dei centralini telefonici dei grandi laboratori prove, la qualità della comunicazione peggiora, e quando non si capisce cosa si vuole dire, si fanno errori e ci sono incomprensioni che poi diventano un costo enorme a causa della cattiva gestione.
Nel caso meno grave si crea solo una perdita di tempo, nel caso peggiore si fanno errori veri propri.

Ti è capitato di non riuscire a comunicare bene, soprattutto quando richiedi dei servizi critici ad alto valore aggiunto, come sono le prove di laboratorio?
Sembra quasi che chi ti risponde al telefono ti stia facendo un favore.
Non ti considerano la cosa più importante dell’azienda, ossia un cliente, ma come una seccatura.
Forse chi sta dall’altra parte della cornetta non ha tutte le colpe, forse è frustrato, ma ciò non cambia il risultato che tu ottieni.

E cioè una difficoltà enorme nel farti capire, nello spiegare quale è l’esigenza, perché hai bisogno di fare le prove di laboratorio.
Io voglio che i miei clienti sappiano esattamente chi gli risponde al telefono, voglio che si sentano a loro agio nello spiegare le loro problematiche, quali analisi pensano di dover fare e quali risultati si aspettano di ottenere.

Visto che nella maggior parte di casi nel settore automotive l’esigenza principale è ricevere gli esiti delle prove distruttive in 24 ore, ho messo a punto un sistema che permette di capire subito la tua esigenza.

Anche se non ci conosciamo di persona, possiamo immediatamente parlare lo stesso linguaggio e procedere immediatamente con l’esecuzione delle prove, senza perdere tempo prezioso.
Sai perché sono sicura che il mio sistema funziona?
Perché ho impiegato 10 anni di lavoro nel laboratorio prove, per capire quale è la cosa più importante da fare per risolvere il problema di chi, come te, deve fare un controllo in accettazione del materiale o deve capire la causa di una criticità.

Nel corso degli ultimi 10 anni ho aiutato a risolvere migliaia di casi di non conformità sulle produzioni automotive, a mettere a punto processi di trasformazione della lamiera, processi di saldatura e di verniciatura, per cui è immediato per me comprendere la tipologia di problema e proporre la soluzione più adatta.
E questa abilità l’ho passata attraverso procedure codificate ai miei collaboratori, che hanno competenze specifiche per aiutarti a risolvere i tuoi problemi di controllo qualità dei materiali e dei prodotti per l’industria automobilistica, in 24 ore.

Ad oggi ho dato l’ok all’emissione di 43403 report, e grazie a questo ho creato un sistema di intervista del cliente che ci permette immediatamente di inquadrare la problematica e procedere spediti con le analisi adatte a ricercare la soluzione.
L’ho fatto perché anche a me capitava di sentirmi frustrata soprattutto nei rapporti con i fornitori che ti corteggiano finché devi comprare, ma una volta che hai firmato l’ordine, non mantengono le promesse.
Io volevo che nella mia azienda nessun cliente si sentisse un numero, una funzione, un ruolo nell’organigramma, ma tutti fossero delle persone in carne ed ossa, e come tali volevo aiutarli davvero a risolvere il loro problema di controllo qualità entro 24 ore.

La cosa più bella è che ci sono sempre più clienti che ci mettono la faccia, per ringraziarci del lavoro che stiamo facendo, e per testimoniare che la nostra promessa la manteniamo anche dopo che l’ordine è stato firmato.

Mi sono capitati ultimamente un paio di clienti che mi consideravano un fornitore generico, per cui mandavano richieste di offerta come se dovessero acquistare carta per le fotocopie.
Si sono permessi di scrivere richiedendo listini prezzi e termini di consegna senza prendersi la briga di salutare, di presentarsi, di spiegare il loro problema, la loro esigenza.
Uno di loro ha persino fissato un appuntamento e non si è degnato di venire.
Ho preferito non lavorare con loro.

So per esperienza che, le aziende che non considerano i servizi di laboratorio come un settore strategico, non meritano la mia attenzione.
Perché io, le risorse migliori del mio laboratorio, le impegno quotidianamente per chi ha deciso seriamente di investire nella qualità dei rapporti con i fornitori strategici.

Chi non considera strategico il controllo qualità dei materiali utilizzati nel settore automotive, non può essere un mio cliente, perché è un’azienda che presto andrà in crisi.
E io voglio solo clienti che prosperano.

Se vuoi iniziare a comunicare con me, anche se non sei ancora mio cliente, lascia un commento qui sotto, sarò felice di conoscerti.
Se invece sei già mio cliente e vuoi metterci la faccia anche tu, mandami la tua video testimonianza, sarò felice di pubblicarla.

Se anche tu vuoi ricevere i tuoi report sulla scrivania in 24 ore telefona allo 011 93 70 516 oppure compila il modulo in fondo alla pagina.

Elisabetta Ruffino

By | 2017-05-18T10:47:38+00:00 giugno 8th, 2015|Consegna urgente garantita|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento