COME SMETTERE DI FARSI TIRARE I PACCHI DAI FORNITORI A NATALE. ANCHE SE LAVORI NELL’AUTOMOTIVE E GLI ALTRI LABORATORI PROVE CHIUDONO PER FERIE.

pacco Natale Mi sembra di sentirle le voci dei miei concorrenti che l’11 gennaio si renderanno conto che anche a Natale ho voluto scrivere qualcosa per te.

“Esagerata Elisabetta, non si danno brutti vizi ai clienti, se sanno che possono far affidamento su di te anche a Natale, poi se ne approfittano”.

Capiamoci, oggi tutti noi di MotivexLab ci stiamo godendo questa giornata di festa, il laboratorio è chiuso, ma ciò che rimane aperto è il dialogo tra me e te, e anche se oggi è festa, io voglio farti comunque il mio personale regalo di Natale.

E oggi quello che ti voglio regalare è una storia.

Questi sono i giorni in cui si racconta della Natività e anche la mia storia parla di una nascita, la nascita di MotivexLab.

Ma partiamo dall’inizio e facciamo un salto indietro di quasi 18 anni.

Nel maggio del 1998 nasce a Torino un laboratorio prove conto terzi che offre prove distruttive sui materiali metallici per tutte le aziende dell’indotto FIAT e delle altre case automobilistiche: aziende che si occupano di stampaggio, saldatura, verniciatura, meccanica di precisione, trattamenti termici.

Il fondatore, Paolo Pollacino, è un ragazzo poco più che ventenne.

Ama la velocità e le competizioni, infatti fa gare di rally e però, non essendo il rampollo di una famiglia di miliardari, deve guadagnarsi da vivere e pensa di farlo dando un servizio di test e controlli sui materiali metallici per le piccole aziende che si occupano di trasformazione metalli nel torinese.

Il suo pensiero è logico e intuitivo:

“Fornisco un servizio di laboratorio metallurgico conto terzi a tutte le piccole aziende che non possono permettersi un laboratorio prove interno aziendale. Visto che aprire un laboratorio prove costa diverse centinaia di migliaia di euro, (nel 1998 si parlava di centinaia di milioni di lire), i miei clienti saranno tutti coloro che non hanno i soldi per allestire un laboratorio prove distruttive all’interno dei loro capannoni.”

Il ragionamento di Pollacino non fa una grinza sulla carta, ma nella realtà le cose non sono mai come uno aveva immaginato.

In più c’è da calcolare che quando un giovane imprenditore apre un’azienda, ha un senso di umiltà e di rispetto reverenziale che gli fanno pensare che le grandi aziende non avranno certo bisogno di rivolgersi al suo laboratorio appena aperto per controllare la qualità dei materiali metallici.

Ecco le sue parole:

“Quando apri un nuovo laboratorio prove, ti sembra irreale che le aziende migliori nel panorama automotive possano aver bisogno di te…”

Quasi 20 anni dopo, cosa dice Paolo Pollacino, fondatore e proprietario di MotivexLab?

“Non avevo capito niente.

Sono le aziende migliori quelle che fanno le prove e i test sui materiali.

Oggi posso dire che non sono le piccole aziendine quelle che hanno un costante bisogno di un laboratorio prove esterno cui appoggiarsi, ma le aziende migliori.

Quelle che operano nei settori dove la qualità è un requisito cogente, come le aziende che producono componentistica per i costruttori d’auto, certificate ISO TS 16949, che è lo standard di qualità a cui devono attenersi tutti i fornitori che operano nel settore automobilistico”

E le aziende migliori i soldi per aprirsi un laboratorio prove aziendale li hanno. Infatti spesso sono attrezzate con laboratori molto ben forniti, a livello di attrezzature. Sono aziende con la cultura del controllo qualità, aziende che hanno capito che per prosperare in un settore competitivo come quello automotive, sono obbligate a fare controlli di routine sui materiali in accettazione e sui prodotti finiti.

E sono aziende previdenti, che hanno esperienza dei laboratori esterni e dei tempi biblici che hanno per consegnare i risultati dei test, che sanno molto bene che un laboratorio esterno non sarà mai veloce come un laboratorio interno. Questa ultima cosa che ho scritto però è vera solo sulla carta e in teoria. E solo finché non arriva un imprenditore come Pollacino che basa tutto il suo servizio sull’essere più veloce e sempre presente, a differenza del laboratorio interno.

Vediamo cosa dice a questo proposito Pollacino:

“Il laboratorio esterno conto terzi presenta una serie di vantaggi rispetto al laboratorio interno:

  • maggiori competenze che derivano dalla specializzazione nel settore dei controlli e del testing,
  • un sistema qualità accreditato e riconosciuto a livello internazionale,  
  • e poi la certezza che a differenza di un tecnico di laboratorio interno aziendale, MotivexLab non è mai in ferie, non è mai in mutua
  • e fornisce un parere super partes, cioè è un giudice che non ha interessi da difendere, essendo autonomo e non essendo stipendiato da qualcuno che ha altri interessi da portare avanti.”

Ti ricordo che stiamo parlando del 1998 e dei primi anni Duemila. Da poco le aziende costruttrici di automobili hanno iniziato a organizzare il ciclo produttivo inserendo il concetto di just in time. I magazzini vengono svuotati, la parola d’ordine è fare efficienza, e si fa efficienza producendo in tempo reale, man mano che si vendono le automobili. Si eliminano così i costi delle giacenze di magazzino, ma l’organizzazione deve essere perfetta. E lo deve essere anche il controllo qualità.

Cosa succede infatti se si fornisce una linea produttiva con un componente che non si ha avuto il tempo di controllare perchè i laboratori prove esterni ci mettono settimane per darti i risultati di prova, mentre il laboratorio interno non ha fatto le prove perché il tecnico di laboratorio era in malattia?

Succede che si producono automobili con parti difettose, che dovranno poi essere richiamate generando miglia e migliaia di euro di addebiti. Costi così esorbitanti da far rischiare di chiudere le aziende che hanno fornito particolari non conformi.

Se stai leggendo questo articolo e ti occupi di controllo qualità, vorrei farti alcune domande:

• Quanto tempo hai per dire se un reclamo è fondato e di chi è la colpa, quando ricevi una segnalazione per una non conformità da un cliente importante?

• Quanto tempo hai per controllare che il materiale che devi consegnare al cliente è conforme secondo le specifiche delle principali case automobilistiche?

• Quanto tempo hai per contestare al fornitore il materiale appena acquistato che ti sta creando problemi in produzione?

• Quanto tempo hai per intervenire sulla produzione quando la percentuale di scarti è altissima a causa di materiale non conforme?

Immagino che in tutte queste situazioni, il tempo che hai a disposizione è sempre troppo poco.

E soprattutto immagino che tu non ti puoi permettere di aspettare fino all’11 di gennaio, se il tuo problema sorge il 23 di dicembre.

Questo avviso di chiusura mi è stato mandato da un mio concorrente.

Come puoi vedere, l’email, inviata il 10 dicembre, mi informa che questa azienda che si occupa di controlli e prove di laboratorio conto terzi sarà chiusa dal 23 dicembre al 10 gennaio. Riaprirà l’11 gennaio.

Non è uno scherzo, guarda qui sotto.

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

email concorrente

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

Ora immagina di essere cliente di questo laboratorio che chiude il 22 dicembre e riapre l’11 di gennaio. Come ti senti se il 23 dicembre scopri di avere bisogno di fare dei controlli qualità sui tuoi materiali, magari perché hai un cliente molto arrabbiato che ha scoperto che il materiale che gli hai fornito non è conforme o si è rotto?

Non vorrei essere al tuo posto.

Riesco solo a immaginare lo stress che accumuli e come ti senti preso in giro quando il tuo fornitore si gode quasi 20 giorni di ferie, mentre tu ti rodi il fegato, perché avresti bisogno di lui e lui non c’è.

Torniamo però alla storia che ti stavo raccontando.

Il laboratorio negli anni cresce e nel 2005 è il mio turno di entrare in azienda.

Da allora, tra le mie mani sono passati più di 50.000 Rapporti di Prova, ho parlato con centinaia di Responsabili Qualità come te, ho visto giorno dopo giorno le difficoltà di chi ha il difficile compito di gestire e garantire la qualità delle produzioni per il settore automotive, tutto l’anno, non solo a Natale.

Dal 2005 a oggi, ogni giorno ho parlato con un Responsabile Qualità come te, che mi chiedeva di dirgli se il suo materiale era conforme o perché un suo campione si era rotto e di chi era la colpa.

Spesso si rivolgeva a me dopo aver passato una notte insonne, perché

quando sulla tua azienda pende il macigno dei costi dei fermi produzione,

quando c’è un reso dalla rete per un componente di tua fornitura che si è rotto, magari causando un grave incidente,

quando dopo un crash test il cliente ti contesta la tenuta delle saldature di sicurezza,

quando tutte queste cose si trasformano nel rischio di migliaia di euro di danni e addebiti e mettono a repentaglio la sopravvivenza delle aziende stesse,

dormire diventa difficile.

E se sei tu il Responsabile della Qualità, quello che non dorme sei tu.

Perché trovare le risposte da dare al cliente in caso di reclamo, o contestare al fornitore un lotto di materiale, o capire la causa di una non conformità, è una tua responsabilità.

E molte volte sei solo in questo difficile compito.

Il tuo capo spesso è assente e ha altro da fare, i tuoi colleghi o se ne fregano o hanno già sufficienti problemi e non possono certamente aiutarti a risolvere le tue grane di controllo qualità.

Se in più, chi paghi per aiutarti, cioè il laboratorio prove, non riesce a comprendere la tua urgenza e il tuo problema e ci mette una settimana solo per farti avere un’offerta o per rispondere a una tua richiesta di contatto, o chiude per 20 giorni di vacanza, diventa veramente molto stressante il tuo lavoro.

E tu non puoi, ogni volta che fai fare una prova ad un laboratorio esterno (sempre che sia aperto)

sperare che i risultati arrivino in fretta,

passare le giornate al telefono a sollecitare,

spedire email minacciose sperando che qualcuno ti dia una risposta nei tempi che servono a te,

chiedere un favore a un amico in laboratorio che faccia passare in fretta i tuoi campioni.

E soprattutto non puoi sperare di non avere problemi per più di 20 giorni perché il tuo fornitore di servizi per il controllo qualità chiude per le Vacanze di Natale.

Ora, alzi la mano chi non ha ricevuto almeno un pacco dai fornitori nei giorni prima di Natale.

No, non intendo un pacco regalo, intendo un pacco in senso figurato, l’espressione utilizzata quando qualcuno ti dà una fregatura, perché per esempio non ti supporta quando ne hai bisogno, o ritarda una consegna, dopo che, per tutto l’anno sul suo sito e attraverso i suoi commerciali, ti promette di essere al tuo servizio con disponibilità e professionalità, e poi nel momento del bisogno sparisce e va in vacanza.

Nei giorni prima di Natale io personalmente ho ricevuto una serie di pacchi da alcuni fornitori che nell’anno nuovo non saranno più miei fornitori. Il grafico che doveva consegnarmi del materiale e ha ritardato con la scusa

“Sai è Natale e sono incasinato”;

il fornitore di arredi per l’ufficio che aveva promesso la consegna entro il 14 dicembre e ha posticipato la consegna non prima dell’11 gennaio perché

“Signora, sotto Natale abbiamo problemi anche noi coi rifornimenti”.

E a te, in quanti hanno fatto un pacco, in quanti ti hanno tirato una fregatura,  con la scusa del Natale?

Non voglio però avvelenarti questa giornata di festa facendoti pensare a tutte le persone inaffidabili con cui hai a che fare, soprattutto sul lavoro.

Quindi torno alla mia storia e come promesso nel titolo, ti do la soluzione al problema dei fornitori inaffidabili che tirano pacchi a Natale.

Pollacino ed io, abbiamo deciso in questi anni di fare una sola promessa:

MotivexLab risultati delle prove di laboratorio sulla tua scrivania in 24 ore, o è gratis. Anche a Natale.

E a dire che noi le promesse le manteniamo, non sono io, che sono di parte, ma chi ha già scelto MotivexLab, perché sa che verrà supportato tutto l’anno. Basta telefonare allo 011 93 70 516, oppure compila il modulo qui sotto per prenotare le tue prove di laboratorio.

Anche durante le Vacanze di Natale (degli altri).

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

23 dicembre supporto

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦
23 dicembre motivexlab

♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦♦

Buon Natale.

Elisabetta Ruffino

By | 2017-05-18T01:40:29+00:00 dicembre 25th, 2015|Consegna urgente garantita|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento