RESPONSABILE QUALITA’ MINACCIATO DA CLIENTE SI SALVA GRAZIE A LABORATORIO PROVE AUTOMOTIVE. SCOPRI COME.

cliente minacciato si salva grazie a MotivexLab

Quella che ti racconto oggi è la storia vera di un mio clienteche si è trovato giovedì scorso, prima del ponte dell’Immacolata, in una situazione davvero critica.

Questo cliente produce componenti per una grande casa automobilistica italiana, conosciuta in tutto il mondo.

Gli standard qualitativi richiesti sono molto alti e il mio cliente si rivolge con regolarità al mio laboratorio per il controllo in accettazione dei materiali allo stato di fornitura, quindi per controllare che il materiale che acquista abbia le caratteristiche strutturali, chimiche e meccaniche dichiarate dai suoi fornitori, per esempio dall’acciaieria.

Ma non basta.

Dovendo garantire al suo cliente la conformità dei componenti che produce, sottopone ai test di laboratorio anche i suoi prodotti finiti, per verificare che rispondano ai capitolati tecnici della casa automobilistica.

Io non so cosa sia successo la settimana scorsa, fatto sta che giovedì pomeriggio in laboratorio arriva questa email:

email cliente minacciato

Il mio cliente si è trovato a dover dare immediatamente delle risposte al suo cliente che lo minacciava.

Ignoro il tipo di minacce a cui è stato sottoposto Carlo, ma posso immaginare:

  • addebiti,
  • perdita della commessa,
  • cambio di fornitore,
  • riduzione del prezzo di acquisto,
  • rescissione del contratto.

Le risposte che il cliente di Carlo chiedeva immediatamente erano gli esiti di una prova di pulizia su delle guarnizioni motore.

Tutte le case automobilistiche prevedono livelli di pulizia che i componenti che entrano in contatto coi circuiti olio e acqua dei motori devono mantenere. Per garantirli, i produttori di componentistica automotive, sono obbligati a dichiarare al costruttore il peso, la natura e la dimensione massima dei residui di lavorazione che contaminano i loro prodotti.

Ogni casa automobilistica definisce degli standard di qualità per ogni tipologia di elemento che va a costituire il circuito olio e il circuito di raffreddamento dei motori.

Più il motore è performante, più gli standard delle prove di pulizia tecnica (clenaliness) sono severi.

Tra i vari capitolati tecnici possiamo fare riferimento a FERRARI I.Q. 00354, FIAT POWERTRAIN FPI.MAN050, VOLKSWAGEN 01134, RENAULT 34-07-005, VM NP030, FIAT 7.G2183, CNH ENS0100, IXETIC S100525-b, MERCEDES BENZ DBL 6516 ecc.

La prova di pulizia consiste nella determinazione del peso, della granulometria e della classificazione dei residui e delle particelle che contaminano un particolare che andrà a contatto con l’acqua o con l’olio del motore. Questa prova prevede un lavaggio dei particolari, il successivo filtraggio, la pesatura e infine l’analisi al microscopio ottico e al microscopio elettronico SEM EDS per la classificazione delle caratteristiche del residuo.

L’analisi del residuo e  del contaminante è il test che il mio cliente ha chiesto con estrema urgenza giovedì pomeriggio, prima del Ponte dell’Immacolata.

Non ho parlato direttamente con Carlo giovedì, quindi posso solo ipotizzare cosa gli è successo, ma non credo di allontanarmi tanto dalla realtà con questa casistica:

1. L’azienda di Carlo era in ritardo con la produzione e ha consegnato in fretta e furia le guarnizioni prima del ponte dell’8 dicembre, senza inviare la documentazione di controllo qualità.

2. Il cliente di Carlo ha chiesto una consegna anticipata rispetto agli accordi per far fronte alle sue esigenze interne e Carlo non ha fatto in tempo a programmare l’invio al laboratorio il materiale da testare.

3. Questo non è il caso di Carlo, ma potrebbe succedere in quelle aziende dove si pensa che il controllo qualità sia un costo inutile: si è inviato il materiale senza fare i test di laboratorio richiesti, sperando che il cliente non se ne accorgesse.

Quando ricevo email come quella di Carlo il mio compito è uno solo, e cioè mantenere la promessa che ho fatto a tutti i miei clienti: risultati delle prove di laboratorio in 24 ore sulla tua scrivania, o è gratis.

Grazie alla tecnologia PuliKom e ai report delle prove di pulizia consegnati in 24 ore, Carlo ha potuto godersi il Ponte dell’Immacolata in serenità, senza pensare al cliente arrabbiato che minacciava lui e la sua azienda.

Carlo però non è il solo che può godersi i momenti liberi in santa pace.

Anche loro lo fanno, perché hanno scelto MotivexLab, l’unico laboratorio prove specializzato nel settore automotive che consegna i risultati dei test sui materiali metallici in 24 ore, o ti restituisce i soldi.

Marina Pistono

“Noi, prima di MotivexLab eravamo abituati a commissionare un controllo ed attendere un mese, non 24 ore!”

Marina Pistono – AD Nebiolo S.R.L. -Presidente C’SN S.R.L.- Presidente Nebri-tech S.R.L.

Luciano Mortara

“Noi ci serviamo da sempre di MotivexLab in quanto sono veloci, professionali, capaci e soprattutto sono elastici nell’aderire a quelle che sono normalmente le richieste del cliente.”

Luciano Mortara- Responsabile Assicurazione Qualità- GP Tecnica SPA

Luca Bugnano

“Quando porto i campioni da analizzare al laboratorio MotivexLab non faccio in tempo a tornare in ufficio che mi trovo già i risultati delle analisi sulla scrivania.
E’ più comodo che avere un laboratorio in casa!”

Luca Bugnano – Responsabile Assicurazione Qualità-Tubosider SPA

Mario Salimbene

“Nel settore automotive quando c’è una criticità bisogna intervenire in tempi molto stretti e questo grazie a MotivexLab avviene sempre con successo.”

Mario Salimbene -Plant Manager- Brugnago SRL

Ora a te la scelta:

cliente che ti minaccia o finalmente week end tranquilli anche per te? 

Telefona allo 011 93 70 516 oppure compila il modulo che trovi al fondo della pagina e anche tu potrai ricevere i risultati delle prove di laboratorio in 24 ore sulla tua scrivania, o è gratis.

Passo e chiudo.

Elisabetta Ruffino

2018-04-24T10:17:58+00:00 martedì, 8 dicembre , 2015|Consegna urgente garantita, Prove di laboratorio|

Scrivi un commento